Salerno, sabato 7 gennaio 2017 - L’Associazione DLF Taranto organizza, in occasione delle luminarie, un viaggio a Salerno. Il Natale si avvicina e già fervono i preparativi per le Luci d’Artista, che anche quest’anno ci stupiranno con i tanti giochi di luci e forme in ogni angolo del centro città.

18 dicembre 2016 - Viaggio ad HALL IN TIROL e RATTENBERG. Da più di 10 anni a questa parte il mercatino di natale a Rattenberg è diventato in Tirolo uno degli avvenimenti più caratteristici. Riservato ai soci in regola con il tesseramento 2016.

Dal 19 al 26 febbraio 2017 - Pozza, con la sua frazione di Pera, è posta nel punto di maggiore ampiezza della Val di Fassa dove si possono ammirare le vere “cattedrali di roccia“: il Catinaccio, il Gruppo Sella, il Sassolungo e la Marmolada. Mitici giganti di bianca dolomia che al tramonto si tingono di rosa.

Verona, sabato 3 dicembre 2016 - La mostra allestita a Verona, al Palazzo della Gran Guardia, a due passi dall’Arena, avrà come tema l'arte e la civiltà Maya. Tra sculture, pitture, manufatti vari, saranno circa trecento le opere che giungeranno a Verona dai più importanti musei messicani, molte delle quali potranno essere ammirate per la prima volta in Italia e in Europa.

Fondazione FS: inizia il recupero del "Settebello", sarà treno turistico di lusso - È arrivato il 18 agosto 2016 a Voghera, nell’Officina Manutenzione Ciclica di Trenitalia, l’ultimo esemplare esistente di ETR300, il mitico “Settebello”. Si tratta di un elettrotreno rapido di lusso, uno dei simboli del made in Italy, rimasto in servizio dagli anni ‘50 sino agli anni ‘90.

Dall’8 all'11 dicembre 2016 - Montecassino, Napoli, Luminarie di Salerno, San Leucio e Caserta vecchia. San Leucio è un esempio concreto di come i Borbone costruivano i nuovi borghi per sperimentare impianti industriali, basandosi sulla autonomia industriale. All’interno del complesso monumentale, ci si imbatte in un percorso di archeologia industriale. Si trovano, oltre ai telai restaurati e ancora funzionanti, strumenti e attrezzi per la lavorazione della seta, una ruota idraulica per i torcitoi della stoffa.

Livorno, dicembre 2016 - Ogni anno l’Associazione DLF Livorno, nell’ambito della manifestazione Binario Solidale, collabora con diverse associazioni onlus per aiutare il prossimo in difficoltà. Ormai da anni Binario Solidale ha degli appuntamenti fissi con le tre associazioni che più coinvolgono i volontari del DLF Livorno nella organizzazione di eventi per la raccolta dei fondi. Le associazioni sono Telefono Azzurro, Telethon e l’associazione livornese di solidarietà con il popolo Saharawi.

FS Italiane e Save The Children insieme per i bambini migranti. Una raccolta fondi natalizia dal 5 dicembre 2016 al 7 gennaio 2017 per finanziare centri di assistenza e attività per i bambini migranti. Partirà il prossimo 5 dicembre la campagna di raccolta fondi natalizia #aBracciaAperte che vedrà coinvolti il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e Save the Children.

Un binario per la solidarietà 2016-2017: I ferrovieri incontrano le persone in difficoltà per offrire un aiuto nel viaggio della vita. Si rinnova la serie di eventi organizzati dalle Associazioni DLF territoriali in vista delle festività natalizie a sostegno e conforto di chi vive condizioni disagiate.

Arezzo, sabato 5 novembre 2016, ore 21 - L’edizione 2016 dell’attesa e molto partecipata manifestazione “TALE E QUALE SHOW DELLA ROTAIA” si svolgerà sabato 5 novembre nel Teatro Tenda di Arezzo. La manifestazione, promossa e organizzata dall’Associazione DLF Arezzo, vedrà anche quest’anno la partecipazione di ferrovieri, provenienti da tutta Italia, insieme ai soci del CRAL USL 8 di Arezzo.

Roma, mercoledì 19 ottobre 2016 - Come ogni anno il Dopolavoro Ferroviario di Roma ricorda il dramma della deportazione degli ebrei romani avvenuta il 16 ottobre del 1943 e l’esempio di tutti quei ferrovieri che si batterono oltre 70 anni fa contro la dittatura fascista. Il 16 ottobre del 1943 ben 1259 ebrei romani - razziati dalle SS tedesche - furono prelevati a forza ed avviati al campo di sterminio di Auschwitz.

Sulmona, anno 2015 - Si è realizzato per il quinto anno consecutivo il progetto Laboriosamente DLF, concepito con il fine di creare un luogo d'incontro, crescita e confronto accessibile a persone diversamente abili con l’ausilio di personale specializzato (psicologi, insegnanti e assistenti sociali).

Campobasso, martedì 3 gennaio 2017, ore 21, Teatro Savoia - Concerto live di Capitan Capitone (Daniele Sepe) e i Fratelli della Costa: "La scialuppa di Capitan Capitone", primo appuntamento con la II Rassegna Nazionale “Il Teatro dei DLF”, organizzata dall’Associazione DLF Campobasso, aperta a tutte le compagnie teatrali amatoriali, del DLF e non.

Mart Rovereto, dal 3 dicembre 2016 al 12 marzo 2017 - "Vorrei che nel mio lavoro si avvertissero processi che vanno dall’età del ferro al Tremila" (Eliseo Mattiacci). Dopo le mostre personali di Giuseppe Penone e Robert Morris, il Mart propone un ambizioso progetto dedicato all’opera di Eliseo Mattiacci. In un ideale passaggio di testimone, la mostra prosegue la ricognizione sull’origine e sulle forme della scultura contemporanea.

Rovereto (TN), sabato 3 dicembre 2016 - L’impegno del Mart di Rovereto in un nuovo video sui social. Il Mart fa il punto sulle iniziative realizzate per favorire l’inclusione e la partecipazione delle persone disabili: oltre 3.000 nel 2016. Una scommessa vinta grazie al lavoro costante e alla costruzione di una rete virtuosa diffusa sul territorio. Sui social network un video racconta il museo inclusivo.

Campobasso, sabato 10 dicembre 2016 - La cantante amalfitana Nuccia Paolillo, accompagnata dalla Piccola Orchestra Popolare C.O. Panzillo (‘o riesto appriesse...), presenterà lo spettacolo di canzoni del teatro napoletano: "E' musica, è teatro... E' Napoli!", nella Sala Teatro dell’Associazione DLF Campobasso, situata all’interno della stazione FS, al binario 1.

Ravenna, dal 6 novembre 2016 all’8 gennaio 2017 - “La casa di Nostra Donna (Dante Alighieri, Paradiso XXI, 121-123). Immagini e ricordo di Santa Maria in Porto Fuori” è la mostra, a cura di Alessandro Volpe, inaugurata al MAR - Museo d'Arte della città di Ravenna, in Via di Roma 13, sabato 5 novembre 2016, alle ore 18.

Genova, Castello d'Albertis, fino al 29 gennaio 2017 - Gli insegnamenti per la ricerca spirituale, la scienza del corpo e della salute secondo l’antica tradizione tibetana, esposti direttamente dal Buddha Śākyamuni e tramandati nei secoli da maestro a discepolo. Sculture e dipinti, tavole illustrate e oggetti, strumenti musicali e testi, fotografie e installazioni disegnano l’affresco di una cultura lontana e affascinante in una mostra inaugurata simbolicamente in occasione della visita di due giorni in Italia del Dalai Lama Tenzin Gyatso.

Top Stories

Grid List

Con la celebrazione del convegno, svoltosi il 27 maggio 2016 a Catanzaro, nel Salone delle Feste della nostra sede sociale, si è concluso il progetto Scuola Ferrovia 2015-2016 dell’Associazione DLF Catanzaro Lido, che ha registrato una folta partecipazione di alunni e insegnanti particolarmente interessati.

San Martino di Castrozza (TN), dal 15 al 21 gennaio 2017 - Non solo Sci ma una vacanza bianca per tutti gli amanti della montagna, con escursioni e gite giornaliere nel comprensorio sciistico San Martino di Castrozza/Passo Rolle e l’inconfondibile panorama delle Pale di San Martino, patrimonio Unesco, che si innalzano maestose verso il cielo turchese; un comprensorio di 60 chilometri di piste fra i 1.404 ed i 2.357 metri, perfettamente battute e con innevamento programmato.

Quanto manchi? Quanto è costata quella notte a Ostia di 41 anni fa
A questo paese che si chiama ancora Italia
Nonostante per colpa tua e della tua orrida morte
Sia affondata nel nulla della presuntuosa ignoranza?

Era il 1972, quando partii la prima volta per l'Etiopia: ero alla ricerca del luogo di sepoltura di mio padre. Fu un impatto sconvolgente, con una società retta ancora da un regime feudale e quindi con tutte le conseguenze negative sul piano sociale. Sono tornato altre volte, spostandomi liberamente nel vasto territorio (cinque volte l'Italia'); essendo solo, mi potevo muovere senza ostacoli. L'unica zona che mi è rimasta ancora da visitare è la Dancalia: oltre che inospitale per il suo territorio particolare, è abitata da gente bellicosa e per questo non ho trovato mai chi mi accompagnasse.

Ricerca Avanzata

Le Scienze

National Geographic